verona
sabato, 18 novembre 2017
Cerca          cerca documenti
 OggiOggi  NotizieNotizie    Storia Storia  ArchivioArchivio  GRUPPO SPORTIVOGRUPPO SPORTIVO  FotoFoto  ChatChat  <font color=red>Caselle</font>Caselle
Storia

Parrocchiale di S.Giorgio Parrocchiale di S.Giorgio
Politica e societÓ Politica e societÓ
Compagnie laicali Compagnie laicali
Patronato S.Giorgio (teatro) Patronato S.Giorgio (teatro)
Cappella di S.Agata in Campolongo Cappella di S.Agata in Campolongo
Cappella di S.Maria Madre di Dio al Bosco Cappella di S.Maria Madre di Dio al Bosco
Edicole sacre e capitelli Edicole sacre e capitelli
Villa Guarienti Villa Guarienti
Corti rurali Corti rurali
Edifici Pubblici Edifici Pubblici
Monumenti e Lapidi Monumenti e Lapidi
Toponomastica Toponomastica
Corsi d'acqua Corsi d'acqua
S.Giovanni in campagna S.Giovanni in campagna
Personaggi Personaggi

Ultime dal muro...
muro Foto Tarmassia Calcio 1999-2000
di F.G. - 17:55 (09/01/2017)
Buonasera, sto cercando foto relative al Tarmassia calcio della stagione 1999-2000 o forse 1998-99. L'annata dei ragazzi era 1989 categoria pulcini. Sarei grato a chi me le inviasse. a: info@tarmassia.it Cordiali saluti.
muro wipiyior
di Johne52 - 09:55 (27/09/2016)
Wow! This could be one particular of the most useful blogs We've ever arrive across on this subject. Actually Excellent. I'm also an expert in this topic so I can understand your hard work. fegdbdagfdeb
muro SOS foto sagra
di Stefano - 22:09 (29/06/2016)
Stiamo cercando foto della sagra di Tarmassia (anni '60-'70-'80-'90) per una mostra a settembre. Saremo grati a chi ce le inviasse a: info@tarmassia.it. Grazie!
archivio storico Scrivi sul muro!
Utenti collegati
Stanno visitando il sito 32 utenti
tarmassia.it

Note storiche sulla chiesa campestre
Cappella di S.Maria Madre di Dio al Bosco
di s.g. 07.05.07

La cappella campestre Ŕ inserita nell'impianto planimetrico di corte Giusti-Brasaola in localitÓ Bosco di Campolongo. Il fabbricato Ŕ addossato alla parete sinistra della villa dominicale e doveva servire, come tutti gli altri spazi della corte, a soddisfare alle prime necessitÓ (in questo caso religiose e spirituali) della piccola comunitÓ rurale che vi risiedeva.

La presenza dei conti Giusti "del Giardino"  Ŕ attestata sin dal 1575 quando un certo Conte Marc'Antonio di Giusti partecipa quale benefattore all'acquisto della Campana Grossa del campanile di Tarmassia. nel 1611 troviamo i Giusti in causa con i conti Guglienzi per una questione di decima. Nel 1735 in un disegno di Antonio Gornizai viene rappresentato il "Bosco della Carpenea deli ss. Conti Giusti", ma non compare la corte. Bisogna aspettare il 22 febbraio 1782 quando Simon Bombieri disegna la corte dei "Nobili Conti Giusti del Giardino".

La pianta esterna della chiesa misura circa 4x8 metri, compresa l'abside.
Sopra l'ingresso principale che guarda il cortile, Ŕ incisa l'epigrafe: "MATRI.DEI SACRUM 1844" (Consacrato alla Madre di Dio nel 1844). Il titolo "Madre di Dio" Ŕ tra i pi¨ antichi fra quelli conferiti alla madre di Ges¨. La data riportata potrebbe essere la data di consacrazione della chiesa, oppure una successiva intitolazione, visto che la lastra di marmo su cui Ŕ incisa appare posticcia. Anche nella vecchia chiesa di Tarmassia in localitÓ CÓ del Bosco si venerava la Madonna (Santa Maria di CÓ del Bosco - altare o chiesa, i documenti sono ambigui).
Architettonicamente l'edificio si presenta ad aula unica terminante con abside, illuminata da due finestre rettangolari. La facciata rivolta verso il cortile presenta due finestre rettangolari del tutto simili alle precedenti con cornici di tufo e graticcio in ferro a rombi; l'ingresso Ŕ architravato con archivolto superiore; la lunetta, forse, conteneva un dipinto di madonna con bambino. La facciata Ŕ coronata da un timpano ben dimensionato e poco sotto, un cornicione modanato. Sulle pareti laterali si aprono due porte: una conduce direttamente nella residenza dominicale, l'altra verso un cortiletto recintato.
La chiesa fu trasformata in granaio attorno agli anni '30 del secolo scorso quando la proprieta' passo dai conti Brasaola ai signori Vaona, attuali proprietari.  A quel periodo, forse, pu˛ farsi risalire il solaio che taglia orizzontalmente l'aula e la tinteggiatura a pois rossi su fondo giallo che ancora si pu˛ vedere e che denuncia un uso abitativo prima ancora che di annesso rustico.
L'oratorio era ricompreso nella giurisdizione parrocchiale di Tarmassia fino al secondo dopoguerra quando pass˛ alla cura d'anime di Villafontana. E' inclusa nella circoscrizione comunale di Isola della Scala.
La chiesa Ŕ in stato di abbandono e del tutto fatiscente.
Nel 2006 alcuni immigrati abusivi hanno praticato un foro nel muro della chiesa per accedere agli spazi interni della corte.



s.g. 07.05.2007
Tarmassia online


Altre foto correlate:

Torna indietro

Copyright ę 2002 Credits. Tutti i diritti sono riservati.