verona
sabato, 18 novembre 2017
Cerca          cerca documenti
 OggiOggi  NotizieNotizie    Storia Storia  ArchivioArchivio  GRUPPO SPORTIVOGRUPPO SPORTIVO  FotoFoto  ChatChat  <font color=red>Caselle</font>Caselle
Storia

Parrocchiale di S.Giorgio Parrocchiale di S.Giorgio
Politica e società Politica e società
Compagnie laicali Compagnie laicali
Patronato S.Giorgio (teatro) Patronato S.Giorgio (teatro)
Cappella di S.Agata in Campolongo Cappella di S.Agata in Campolongo
Cappella di S.Maria Madre di Dio al Bosco Cappella di S.Maria Madre di Dio al Bosco
Edicole sacre e capitelli Edicole sacre e capitelli
Villa Guarienti Villa Guarienti
Corti rurali Corti rurali
Edifici Pubblici Edifici Pubblici
Monumenti e Lapidi Monumenti e Lapidi
Toponomastica Toponomastica
Corsi d'acqua Corsi d'acqua
S.Giovanni in campagna S.Giovanni in campagna
Personaggi Personaggi

Ultime dal muro...
muro Foto Tarmassia Calcio 1999-2000
di F.G. - 17:55 (09/01/2017)
Buonasera, sto cercando foto relative al Tarmassia calcio della stagione 1999-2000 o forse 1998-99. L'annata dei ragazzi era 1989 categoria pulcini. Sarei grato a chi me le inviasse. a: info@tarmassia.it Cordiali saluti.
muro wipiyior
di Johne52 - 09:55 (27/09/2016)
Wow! This could be one particular of the most useful blogs We've ever arrive across on this subject. Actually Excellent. I'm also an expert in this topic so I can understand your hard work. fegdbdagfdeb
muro SOS foto sagra
di Stefano - 22:09 (29/06/2016)
Stiamo cercando foto della sagra di Tarmassia (anni '60-'70-'80-'90) per una mostra a settembre. Saremo grati a chi ce le inviasse a: info@tarmassia.it. Grazie!
archivio storico Scrivi sul muro!
Utenti collegati
Stanno visitando il sito 80 utenti
tarmassia.it

Toponomastica di Tarmassia
88. ALBERTO DA GIUSSANO
di S.G.

88. ALBERTO DA GIUSSANO [via Giussano]
1994, 17 febbraio - via Alberto da Giussano

Il nome alla via fu assegnato dalla Giunta Comunale di Isola della Scala il 17 febbraio 1994. La strada si stacca da via don Giuseppe Andreoli, a ridosso dell'antico muro di parco Guarienti e si biforca poco più avanti: diritto verso il centro sportivo comunale, a destra verso un piccolo insediamento residenziale di villini terminante con un intervento P.E.E.P. (case popolari).
La denominazione della via riflette il colore politico della Giunta in carica di allora (Lega Nord-Liga Veneta).
Nella stessa seduta già citata furono assegnati nel capoluogo analogamente questi altri nomi: via Pontida, via Carlo Cattaneo, via Daniele Manin e altri.
Alberto da Giussano fu un cavaliere, a capo della cosiddetta Compagnia della Morte, che si distinse per le sue virtù nella eroica battaglia di Legnano ove la Lega dei comuni padani sconfisse l'imperatore Barbarossa.
Nell'immaginario collettivo, Alberto da Giussano costituisce perciò un simbolo di libertà dei popoli oppressi dal potere.



Cenni storici:
Dopo la caduta dell’Impero romano, l'Italia settentrionale aveva ritrovato autonomia politica con i Longobardi che l’avevano unificata sotto un solo potere politico (con la eccezione della laguna veneziana che era rimasta formalmente sottomessa a Bisanzio, ma che in realta’ cominciava a costruire la sua gloriosa storia di liberta’) e che avevano rivitalizzato l’antico spirito di autonomia locale dei popoli Liguri, Celti e Veneti. Le antiche liberta’ tribali avevano trovato nuova linfa vitale nelle fare longobarde da cui si svilupperanno nel giro di un paio di secoli le forti autonomie dei liberi comuni. La Padania eredita dai Longobardi anche il suo glorioso nome di Lombardia, termine con cui, per tutto il Medioevo e fino al Settecento, si intendevano la valle padana, la Liguria, le vallate alpine e anche la Toscana. Con l’invasione dei Franchi e con le successive vicende storiche, la Padania era entrata a far parte dell’Impero Romano-Germanico su cui regnava nella seconda meta’ del XII secolo l’imperatore Federico di Hohenstaufen, detto "il Barbarossa". Fino ad allora il cosi detto Regno d’Italia (comprendente la Padania e la Toscana) aveva goduto all’interno della struttura imperiale di notevoli autonomie che significavano per i Comuni un regime di quasi totale liberta’, appena limitata da una formale sottomissione all’imperatore e al dovere di pagargli dei tributi poco piu’ che simbolici. Questo aveva permesso alle comunita’ padane di raggiungere un altissimo grado di sviluppo sociale e culturale e una prosperita’ economica che ne faceva la regione piu’ ricca d’Europa. Il Barbarossa decide di cambiare la politica tollerante dei suoi predecessori e, sceso con prepotenza in Padania, pretende dai Comuni il pagamento di esosi contributi e impone la nomina di funzionari amministrativi imperiali. La sua intrusione e’ inizialmente favorita dalle solite divisioni fra i Padani che il Barbarossa fomenta con abilita’: queste lotte fratricide portano nel 1162 alla distruzione di Milano (la piu’ potente citta’ lombarda, ma anche il primo centro simbolico della terra padana fin dai tempi dei Celti), cui partecipano milizie di altre citta’ padane. Il sacrificio di Milano accresce le pretese imperiali e fa pero’ anche finalmente aprire gli occhi a tutti i Comuni sulla necessita’ di una unita’ contro il vero nemico. Si formano cosi’ prima la Lega Veronese (1164) e poi, anche per l’opera infaticabile di Oberto da Pirovano, arcivescovo di Milano, la prima Lega Lombarda. Il 7 aprile del 1167 nell’abbazia di Pontida giurano di formare un patto federativo i rappresentanti di Milano, Cremona, Mantova, Bergamo e Brescia. Ad esse si uniranno in seguito venti altre citta’ del Veneto, del Piemonte, della Lombardia,dell’Emilia e della Romagna. La ritrovata unita’ da’ subito i suoi frutti : il 29 maggio 1176 sui campi di Legnano, l’esercito della Lega si scontra con quello imperiale e lo sbaraglia. Elemento determinante di quella battaglia e’ stato l’eroico comportamento della Compagnia della Morte, una legione di cavalieri schierati a difesa del Carroccio e guidati da Alberto da Giussano. Si tratta di una figura leggendaria che ha assunto grande importanza nell’immaginario collettivo.



Vedi anche:
 (Archivio -> Giornali) "1991, giugno - DIECI NUOVE CASE A TARMASSIA"
 (Archivio -> Delibere di Giunta) "1994 feb 17 - Denominazione di nuove vie"

Torna indietro

Copyright © 2002 Credits. Tutti i diritti sono riservati.