verona
sabato, 18 novembre 2017
Cerca          cerca documenti
 OggiOggi  NotizieNotizie    Storia Storia  ArchivioArchivio  GRUPPO SPORTIVOGRUPPO SPORTIVO  FotoFoto  ChatChat  <font color=red>Caselle</font>Caselle
Storia

Parrocchiale di S.Giorgio Parrocchiale di S.Giorgio
Politica e società Politica e società
Compagnie laicali Compagnie laicali
Patronato S.Giorgio (teatro) Patronato S.Giorgio (teatro)
Cappella di S.Agata in Campolongo Cappella di S.Agata in Campolongo
Cappella di S.Maria Madre di Dio al Bosco Cappella di S.Maria Madre di Dio al Bosco
Edicole sacre e capitelli Edicole sacre e capitelli
Villa Guarienti Villa Guarienti
Corti rurali Corti rurali
Edifici Pubblici Edifici Pubblici
Monumenti e Lapidi Monumenti e Lapidi
Toponomastica Toponomastica
Corsi d'acqua Corsi d'acqua
S.Giovanni in campagna S.Giovanni in campagna
Personaggi Personaggi

Ultime dal muro...
muro Foto Tarmassia Calcio 1999-2000
di F.G. - 17:55 (09/01/2017)
Buonasera, sto cercando foto relative al Tarmassia calcio della stagione 1999-2000 o forse 1998-99. L'annata dei ragazzi era 1989 categoria pulcini. Sarei grato a chi me le inviasse. a: info@tarmassia.it Cordiali saluti.
muro wipiyior
di Johne52 - 09:55 (27/09/2016)
Wow! This could be one particular of the most useful blogs We've ever arrive across on this subject. Actually Excellent. I'm also an expert in this topic so I can understand your hard work. fegdbdagfdeb
muro SOS foto sagra
di Stefano - 22:09 (29/06/2016)
Stiamo cercando foto della sagra di Tarmassia (anni '60-'70-'80-'90) per una mostra a settembre. Saremo grati a chi ce le inviasse a: info@tarmassia.it. Grazie!
archivio storico Scrivi sul muro!
Utenti collegati
Stanno visitando il sito 94 utenti
tarmassia.it

Toponomastica di Tarmassia
28. USIÓI
di Stefano Gobbi

28. USIÓI  [i Usiói]
45.282225 | 11.057804

1245 VIS, Item circa duos canpos nemoris cum palude in Isegio;
1561, Usignoli;
1568 Mappa supplica Stiver, in contrà del Osegiol, via visenevola del Osegiòl in contrà de l'Aqueta (1).
1628 in contrà detta Origiol.

E' un toponimo che ha subito una pesante alterazione nel corso del tempo tale da renderlo inintelleggibile già nel '500 (gli "Usignoli", paraetimologia: ornitoponimo).
I Usiòi sono una località valliva fra il Menaghetto del Tormine e l'antico Vegiarolo della Fratta (ora Fossetta Salvi). 

L'etimologia ci proviene da un corrispondente del vicino capoluogo.
Secondo G.M. Varanini, Oseggiolo, attuale località vicina al di Isola della Scala, un tempo Iselollo (1140 c., Cartula Divisionis Da Palazzo: honeta de Iselollo) rinvia naturalmente a un modesto rilievo sabbioso, dalla voce latina insula, 'isola' (Forc,s.v.; REW4475).
Il termine isola ha, nel suo significato più comune, quello di "terreno tra due corsi d'acqua o bagnato da più parti" a cui è stato aggiunto un suff. masch. diminutivo -(i)olus con funzione locativa, molto frequente nella toponomastica romana ed altomediev.).(2)

Proviene dalla base «i s o l a» (dal lat. insula) che, fin dall’antichità classica, indica non solo una terra completamente circondata dalle acque, ma anche uno spazio delimitato su due o più lati dall’acqua. In particolare, da noi, come per la gran parte dell’Italia settentrionale, prendono comunemente il nome di “isola” sia quelle lingue di terra incuneate tra due corsi d’acqua confluenti, sia quei terreni interclusi in un meandro fluviale, tecnicamente definiti “lobi di meandro” (V. Ferrari, in Pianura n. 23/2008, Cremona).


L'isolo a cui fa riferimento il toponimo è il territorio di forma lenticolare ricompreso dai corsi d'acqua detti all'inizio e alimentati da polle sotterranee, di cui una supplica di G.Stiver nel 1568 ci dà conto. La parte preponderante dell'isolo era occupato dal vecchio villaggio di Tarmassia (Talamasia), mentre la parte residua, a nord, tagliata dalla strada per i Ronchi, era invasa dal bosco e dalla palude, come precisa bene la prima attestazione.


Isorella (Bg) deriva il nome (Insurelle sec. XII, Isolella sec. XIII) "probabilmente da una piccola isola compresa tra corsi d'acqua" (Diz. Top. UTET). 

Possibile trafila fonetica: 
                        *insul-olus>*isolól>oselól/osegiòl>usiòl (singolare) > usiòi (plurale).
con metatesi di 'o' , mutazione del suono -l- (elle) in -gi- (dolce digrammatica, mutazione tipica veneta, come riscontrabile p.e. in novalia --> novagia) e, per finire, mutazione semantica (i usiòi=gli usignoli), considerando che il veneto o-sél ('uccello') da noi fa u-sél.


Da confrontare anche, per esempio, con Isolella di Cerea, l'Isolone sul Mincio, l'Isolo sull'Adige a Verona.
 
Basandoci sulla prima attestazione (Isegio), la -L- finale potrebbe essere epentetica, per omofonia con il diffusissimo suffisso -ol (isegio > isegi-ol). Pertanto, l'esatto etimo potrebbe essere 'isolo', e non 'isolella'.



(1) Archivio di Stato di Venezia, Fondo Beni Inculti, Supplica di ms. GianBattista Stiver, Disegno del perito Cristoforo Pontoni, 27 dicembre 1568.
(2) Nuovi Documenti sulla famiglia dei Conti da Palazzo, di G.M. Varanini all'interno di Studi sul Medioevo per Andrea Castagnetti, a cura di M. Bassetti e altri, Clueb, Bologna, 2012, pag. 391.





Torna indietro

Copyright © 2002 Credits. Tutti i diritti sono riservati.