verona
domenica, 19 novembre 2017
Cerca          cerca documenti
 OggiOggi  NotizieNotizie    Storia Storia  ArchivioArchivio  GRUPPO SPORTIVOGRUPPO SPORTIVO  FotoFoto  ChatChat  <font color=red>Caselle</font>Caselle
Storia

Parrocchiale di S.Giorgio Parrocchiale di S.Giorgio
Politica e società Politica e società
Compagnie laicali Compagnie laicali
Patronato S.Giorgio (teatro) Patronato S.Giorgio (teatro)
Cappella di S.Agata in Campolongo Cappella di S.Agata in Campolongo
Cappella di S.Maria Madre di Dio al Bosco Cappella di S.Maria Madre di Dio al Bosco
Edicole sacre e capitelli Edicole sacre e capitelli
Villa Guarienti Villa Guarienti
Corti rurali Corti rurali
Edifici Pubblici Edifici Pubblici
Monumenti e Lapidi Monumenti e Lapidi
Toponomastica Toponomastica
Corsi d'acqua Corsi d'acqua
S.Giovanni in campagna S.Giovanni in campagna
Personaggi Personaggi

Ultime dal muro...
muro Foto Tarmassia Calcio 1999-2000
di F.G. - 17:55 (09/01/2017)
Buonasera, sto cercando foto relative al Tarmassia calcio della stagione 1999-2000 o forse 1998-99. L'annata dei ragazzi era 1989 categoria pulcini. Sarei grato a chi me le inviasse. a: info@tarmassia.it Cordiali saluti.
muro wipiyior
di Johne52 - 09:55 (27/09/2016)
Wow! This could be one particular of the most useful blogs We've ever arrive across on this subject. Actually Excellent. I'm also an expert in this topic so I can understand your hard work. fegdbdagfdeb
muro SOS foto sagra
di Stefano - 22:09 (29/06/2016)
Stiamo cercando foto della sagra di Tarmassia (anni '60-'70-'80-'90) per una mostra a settembre. Saremo grati a chi ce le inviasse a: info@tarmassia.it. Grazie!
archivio storico Scrivi sul muro!
Utenti collegati
Stanno visitando il sito 85 utenti
tarmassia.it

Presso casa Bonfante
Edicola di San Zeno
di Tol 31.03.07

L'edicola di San Zeno ("san Zen") si trova a metà dell'omonima via, ospitata nella nicchia del muro di casa Bonfante. Vi si legge la data del 1973, tracciata con sassi di color nero; la data si riferisce certamente al rifacimento della decorazione, così come accaduto ad altre edicole e capitelli (Cà Nova, Madonna delle Lacrime di Malpasso, ecc.) ad opera dello stessa persona.
"San Zen" è riportato sulle mappe del catasto austriaco (1815).
Il culto di San Zeno (patrono della diocesi Veronese) si e' sviluppato soprattutto in eta' altomedioevale, immediatamente dopo la morte del "vescovo moro".
La statua attuale, in gesso, acquistata da Antonietta Perbellini, sostituisce una precedente, in legno, rubata negli anni settanta.
La dedicazione dell'edicola è forse da attribuire al fatto che la strada è diretta a Verona, città il cui patrono è, appunto, San Zenone.



s.g. 31/03/2007

La statua, in gesso, alta circa 40 cm, forse non rappresenta S.Zeno.
Pur possedendo i simboli tipici del Vescovo (la mitria ornata, il bastone pastorale, i guanti), non denota gli attributi tipici di San Zeno e cioè: il pesciolino attaccato al bastone, la carnagione scura (il santo era di origine araba).
Altri dettagli inducono a pensare invece che si tratti di un vescovo ambrosiano (Sant'Ambrogio o Sant'Agostino). Infatti, l'amitto (quella specie di mantellino rettangolare da legare al collo) è posizionato sopra la casula (rito ambrosiano) e la pianeta reca il cosiddetto pallio (una specie di stola a forma di Y) legata davanti e dietro da una spilla (acicula), accessorio esclusivo degli arcivescovi metropoliti.
Inoltre, il libro (il Vangelo) che tiene nella mano sinistra potrebbe indicare che il santo è un Dottore della Chiesa (come furono Sant'Ambrogio e Sant'Agostino). San Zeno, nonostante abbia scritto molto (i famosi Sermones) e nonostante si sia prodigato per difendere l'ortodossia cattolica e a diffondere il cristianesimo non è annoverato (qualcuno dice a torto) tra i dottori della Chiesa.
Il vescovo è in segno benedicente e porta al polso sinistro il cosiddetto manipolo (una sorta di fazzoletto con due fettucce di stoffa). Sul retro del piedestallo è impresso il seguente codice di fabbrica: 282 045.
A parziale rettifica va detto che la statua più famosa di San Zeno (conservata nella Cattedrale) raffigura il Santo in segno benedicente, con una casula rossa e una cucitura ad Y al centro esattamente come la nostra. 



09.10.07


Altre foto correlate:

Torna indietro

Copyright © 2002 Credits. Tutti i diritti sono riservati.