verona
mercoledì, 22 novembre 2017
Cerca          cerca documenti
 OggiOggi    Notizie Notizie  StoriaStoria  ArchivioArchivio  GRUPPO SPORTIVOGRUPPO SPORTIVO  FotoFoto  ChatChat  <font color=red>Caselle</font>Caselle
Notizie

Articolo di testa Articolo di testa
L'Arena, il giornale di Verona L'Arena, il giornale di Verona
Articoli secondari Articoli secondari
Editoriali Editoriali
Avvisi e appuntamenti Avvisi e appuntamenti
El Bancheto El Bancheto
L'Esperto L'Esperto

Ultime dal muro...
muro Foto Tarmassia Calcio 1999-2000
di F.G. - 17:55 (09/01/2017)
Buonasera, sto cercando foto relative al Tarmassia calcio della stagione 1999-2000 o forse 1998-99. L'annata dei ragazzi era 1989 categoria pulcini. Sarei grato a chi me le inviasse. a: info@tarmassia.it Cordiali saluti.
muro wipiyior
di Johne52 - 09:55 (27/09/2016)
Wow! This could be one particular of the most useful blogs We've ever arrive across on this subject. Actually Excellent. I'm also an expert in this topic so I can understand your hard work. fegdbdagfdeb
muro SOS foto sagra
di Stefano - 22:09 (29/06/2016)
Stiamo cercando foto della sagra di Tarmassia (anni '60-'70-'80-'90) per una mostra a settembre. Saremo grati a chi ce le inviasse a: info@tarmassia.it. Grazie!
archivio storico Scrivi sul muro!
Utenti collegati
Stanno visitando il sito 42 utenti
tarmassia.it

Il dramma oscuro di una giovane emigrante
Infanticidio a Caselle
tarmassiaonline - 12.08.04

Ancora non sono chiari i contorni del tragico episodio che ha visto protagonista una giovane polacca di nome Maria uccidere il proprio neonato. La donna di 23 anni era stata chiamata da pochi giorni a lavorare presso l'azienda agrigola di Ruggero Ciman, in località Cercomano di Caselle. Mercoledì sera e giovedì 5 agosto accusò dei forti malesseri e perse i sensi. Le compagne e il datore di lavoro, dopo aver chiamato l'autoambulanza, scoprirono nell'armadio comune, avvolto in un asciugamano, il corpicino del neonato morto. Le analisi hanno confermato che il bambino, di circa 8 mesi, era nato vivo.
Sembra improbabile che la ragazza abbia fatto tutto da sola e che nessuna delle amiche sapesse del suo stato.
Certamente Maria sapeva di essere incinta e non avrebbe potuto conciliare la sua gravidanza con il duro lavoro dei campi; questo parrebbe suggerire la premeditazione, ma saranno le indagini ad appurare la verità.
Resta la tragedia dei fatti, una storia di emigrazione e povertà, ma anche di colpevole irresponsabilità, dove il più debole ha pagato con la vita.







Altre foto correlate:

Warning: getimagesize(../mat/1989602.jpg) [function.getimagesize]: failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.tarmassia.it/home/notizie/index.php on line 104

Warning: Division by zero in /web/htdocs/www.tarmassia.it/home/notizie/index.php on line 105

Torna indietro

Copyright © 2002 Credits. Tutti i diritti sono riservati.