verona
domenica, 19 novembre 2017
Cerca          cerca documenti
 OggiOggi    Notizie Notizie  StoriaStoria  ArchivioArchivio  GRUPPO SPORTIVOGRUPPO SPORTIVO  FotoFoto  ChatChat  <font color=red>Caselle</font>Caselle
Notizie

Articolo di testa Articolo di testa
L'Arena, il giornale di Verona L'Arena, il giornale di Verona
Articoli secondari Articoli secondari
Editoriali Editoriali
Avvisi e appuntamenti Avvisi e appuntamenti
El Bancheto El Bancheto
L'Esperto L'Esperto

Ultime dal muro...
muro Foto Tarmassia Calcio 1999-2000
di F.G. - 17:55 (09/01/2017)
Buonasera, sto cercando foto relative al Tarmassia calcio della stagione 1999-2000 o forse 1998-99. L'annata dei ragazzi era 1989 categoria pulcini. Sarei grato a chi me le inviasse. a: info@tarmassia.it Cordiali saluti.
muro wipiyior
di Johne52 - 09:55 (27/09/2016)
Wow! This could be one particular of the most useful blogs We've ever arrive across on this subject. Actually Excellent. I'm also an expert in this topic so I can understand your hard work. fegdbdagfdeb
muro SOS foto sagra
di Stefano - 22:09 (29/06/2016)
Stiamo cercando foto della sagra di Tarmassia (anni '60-'70-'80-'90) per una mostra a settembre. Saremo grati a chi ce le inviasse a: info@tarmassia.it. Grazie!
archivio storico Scrivi sul muro!
Utenti collegati
Stanno visitando il sito 88 utenti
tarmassia.it

S'inaugura una mostra fotografica sulla tabacchicoltura
I maestri del Tabacco
tarmassiaonline

Da sempre annoverato fra i principali vizi e piaceri dell'uomo, il tabacco è anche, da una sessantina d'anni, una delle principali risorse economiche del nostro territorio. Così, in occasione della tradizionale Fiera di San Biagio, Bovolone ha pensato di celebrare il fortunato "ortaggio" con una mostra fotografica presso Palazzo Salvi a partire da sabato prossimo 31 gennaio. Dalla mostra è scaturito un interessantissimo libro dal titolo “I maestri del Tabacco”, che verrà presentato ufficialmente martedì 3 febbraio 2004.
Autore delle foto è Gianni Mantovani, maestro nella fotografia di reportage e di ritratto, con testi di Daniela Andreis.
Settanta pagine di cui quaranta occupate da grandi istantanee in bianco e nero sulla coltivazione della pianta di tabacco nella nostra zona. Molte riprese, alcune delle quali datate, sono state scattate sul dosso di Campolongo (vedi copertina del libro).
Un libro unico nel suo genere, che tratteggia il paesaggio agrario e socioeconomico di una società della media pianura veronese, in uscita proprio durante un periodo esiziale per i destini della tabacchicoltura italiana.

Riportiamo di seguito la prefazione al libro:






IL PERCHÉ DI UN LIBRO SUL TABACCO

La tabacchicoltura, presente in una vasta area del Basso Veronese, è una di quelle storie con implicazioni insieme economiche e sociali, che vale la pena di raccontare.
Per molti motivi. Prima di tutto per lasciare una testimonianza di come si è evoluto il nostro territorio, di cosa ha vissuto, di come hanno tratto il necessario per vivere intere generazioni, affidando le proprie sorti all’agricoltura, anzi, ad un tipo di agricoltura, come quella del tabacco, che ha raggiunto nel tempo livelli eccellenza proprio nella Bassa veronese.
Il libro percorrerà questa storia ma lo farà senza la pretesa di essere un testo di storiografia in senso stretto ma piuttosto raccontando la nascita, lo sviluppo, l’evoluzione attraverso la raccolta di testimonianze orali. Più che una macrostoria dunque una microstoria, con racconti di lavoranti del tabacco, attraverso i quali si cercherà di leggere in controluce com’era la vita nei campi di tabacco, cosa ha significato lavorare il tabacco.
Non mancheranno, nel volume, ricco soprattutto di immagini, pagine dedicate all’estensione della coltura del tabacco nel Basso Veronese, il numero di aziende, le qualità e il mercato.

Nella foto: Irrigazione di colture di tabacco sul dosso di Campolongo








GIANNI MANTOVANI - fotografo



Nasce nel 1949 a Bovolone. Sul finire degli anni ‘70 inizia la sua passione per la fotografia.
Fonda il gruppo fotoamatori Bovolone, organizzando mostre e concorsi nazionali. Diventa socio delle principali associazioni di categoria.
Trenta mostre, otto pubblicazioni e quasi una trentina di premi, a partire dal 1° premio di Bressanone del 1988, all’ultimo “Trofeo miglior autore di Pennapiedimonte” (CH) del 2001.
Tredicesimo nella classifica nazionale FIAF 2001dei TOP 100, con 843 ammissioni.
I suoi generi prediletti sono il ritratto e il reportage per i quali usa una Leica M6, una Zenza Bronika e un’immancabile, vecchia, Canon FTB.





Per gli amici di Tarmassiaonline, al termine della manifestazione fieristica, sarà possibile acquistare il libro ad un prezzo veramente speciale (venti euro).
Le copie (in numero limitato) si possono ordinare via e-mail all’indirizzo
info@tarmassia.it .
NON PERDETE QUESTA OCCASIONE!




 


Altre foto correlate:

Torna indietro

Copyright © 2002 Credits. Tutti i diritti sono riservati.