verona
venerdì, 24 novembre 2017
Cerca          cerca documenti
 OggiOggi    Notizie Notizie  StoriaStoria  ArchivioArchivio  GRUPPO SPORTIVOGRUPPO SPORTIVO  FotoFoto  ChatChat  <font color=red>Caselle</font>Caselle
Notizie

Articolo di testa Articolo di testa
L'Arena, il giornale di Verona L'Arena, il giornale di Verona
Articoli secondari Articoli secondari
Editoriali Editoriali
Avvisi e appuntamenti Avvisi e appuntamenti
El Bancheto El Bancheto
L'Esperto L'Esperto

Ultime dal muro...
muro Foto Tarmassia Calcio 1999-2000
di F.G. - 17:55 (09/01/2017)
Buonasera, sto cercando foto relative al Tarmassia calcio della stagione 1999-2000 o forse 1998-99. L'annata dei ragazzi era 1989 categoria pulcini. Sarei grato a chi me le inviasse. a: info@tarmassia.it Cordiali saluti.
muro wipiyior
di Johne52 - 09:55 (27/09/2016)
Wow! This could be one particular of the most useful blogs We've ever arrive across on this subject. Actually Excellent. I'm also an expert in this topic so I can understand your hard work. fegdbdagfdeb
muro SOS foto sagra
di Stefano - 22:09 (29/06/2016)
Stiamo cercando foto della sagra di Tarmassia (anni '60-'70-'80-'90) per una mostra a settembre. Saremo grati a chi ce le inviasse a: info@tarmassia.it. Grazie!
archivio storico Scrivi sul muro!
Utenti collegati
Stanno visitando il sito 52 utenti
tarmassia.it

Lettera al nostro Editorialista
Ciapà in castagna - La borsa
L'Esperto

LETTERA DEL 13 NOVEMBRE 2003

Caro Sperto,
ti scrivo dala montagna, sono un povero emigrato in una malga di san Mauro de Saline. Io anche qui mi cato bene, anca se ghe pisse fredo e la gente è un s-ciantino più rustica. Però mi piacciono le cose genuine e naturali, come le castagne. Fato sta che ieri mi sono arzigato ad arbinare tre castagnete da un castagnar qui vizzino a la mia malga e quando proprio ero a cul busone mi sono sentito dei balini che mi sfogavano nel mio didietro. Sbrusiavano assè che o dovuto pocciare il mio culeto ne la pocia indoe se bevara le vache. Dimi te se per tre castegnete marze, dure come i mandrigoli, è posibile sparare a un povero emigrato. Gnianca fosi stato un albanese de la prima ondata. Adeso riva la mia domanda. Come facio a magnare le castagne quest’ano visto che sono care impestate e non poso catarle su?
Vienimi a catare, pasa quando vuoi, che ti regalo na formaja.

Lettera firmata
Gino Magnabai

LA RISPOSTA DEL NOSTRO ESPERTO

Caro Albanese di Montagna,
devi descucarti fuori. Devi postarti dietro ai castagnari e spetare che calcheduni rivi a catare su na bela cassetina de castagne. Quando a ragiunto la quantità desiderata tu devi saltar fuori e dirghe che te sì el paron del campo e farti consegnare la refurtiva e magari portarti dietro un cortelino e cosi gliele fai castrare par penitenza. Dopodichè le porti a casa mia che le coso su le brase. E visto che te ghe sì, porteme anca la formaja per il mio consulto. E dato che te pasi davanti, fermete ai Dosi e porteme na boza de novelo.
Baseme tanto to mojer che l’è un toco che no la vien a pascolar da le me parte.
Cordialità,

il tuo Esperto castrator




LETTERA DEL 20 NOVEMBRE 2003:

Caro Espertino,
me vegnuo na crisi de ‘saurimento: ogni tanto me perdo e digo i sequeri per vedar se me cato. Anca l’altro giorno son ‘ndà a funzione e me son catà al’ostaria: manco mal che me son catà lì, cossita me son cavà la sé e son revegnuo un s-ciantìn. Me sa che son cossita esaurio parchè me son inamorà de na sposota vedoa che però l’è tanto fedele a la memoria del so vecio mario. La va sempre a catarlo al cimitero e la parla solo con lu. Come poso fare parché si desmenteghi del suo vecio marito?

Lettera firmata
Imerio dal’Ingazà



LA RISPOSTA DEL NOSTRO TUTTOLOGO

Caro Imerino,
il tuo è un problema molto serio. Dovaresti riussire a cavare il suo cuore da quela tomba in mezo al cimitero.
Ela rossa de cavei? Parchè te se cossa dise el deto: rosa de cavei sgorda de… schei. Te podaressi far un coriol de schei che da la tomba de so mari riva fin drento casa tua. Te speti che la riva e quando la riva daghe… la borsa. Quando te ghe dato quela le done iè contente.
Parola del’Esperto. Mandeme un corioleto de euri o senò la sposota che la consolo mi.
Cordialità.

Il tuo Esperto, dal cuore ai reni.








Altre lettere in Oggi/Artisti/L'Esperto oppure in homepage (L'Esperto Risponde)


Vedi anche:
 "In Vino Veritas"

Torna indietro

Copyright © 2002 Credits. Tutti i diritti sono riservati.