verona
giovedì, 23 novembre 2017
Cerca          cerca documenti
 OggiOggi    Notizie Notizie  StoriaStoria  ArchivioArchivio  GRUPPO SPORTIVOGRUPPO SPORTIVO  FotoFoto  ChatChat  <font color=red>Caselle</font>Caselle
Notizie

Articolo di testa Articolo di testa
L'Arena, il giornale di Verona L'Arena, il giornale di Verona
Articoli secondari Articoli secondari
Editoriali Editoriali
Avvisi e appuntamenti Avvisi e appuntamenti
El Bancheto El Bancheto
L'Esperto L'Esperto

Ultime dal muro...
muro Foto Tarmassia Calcio 1999-2000
di F.G. - 17:55 (09/01/2017)
Buonasera, sto cercando foto relative al Tarmassia calcio della stagione 1999-2000 o forse 1998-99. L'annata dei ragazzi era 1989 categoria pulcini. Sarei grato a chi me le inviasse. a: info@tarmassia.it Cordiali saluti.
muro wipiyior
di Johne52 - 09:55 (27/09/2016)
Wow! This could be one particular of the most useful blogs We've ever arrive across on this subject. Actually Excellent. I'm also an expert in this topic so I can understand your hard work. fegdbdagfdeb
muro SOS foto sagra
di Stefano - 22:09 (29/06/2016)
Stiamo cercando foto della sagra di Tarmassia (anni '60-'70-'80-'90) per una mostra a settembre. Saremo grati a chi ce le inviasse a: info@tarmassia.it. Grazie!
archivio storico Scrivi sul muro!
Utenti collegati
Stanno visitando il sito 46 utenti
tarmassia.it

ISOLA DELLA SCALA / Il restauro dell’Abbazia, reso possibile da contributi di privati e della “Cei”, è in fase di ultimazione, come hanno dimostrato le riprese televisive della messa domenicale trasmessa dalla Rai. In autunno si terrà la riapertura uffici
La Rai nell’Abbazia restaurata
Primo Giornale - 19 luglio 2002



La Rai in abbazia. È stata trasmessa dall’abbazia di Santo Stefano

la messa di domenica 2 giugno, celebrata dal parroco abate Gianni Ballarini.

Un’occasione che ha permesso ai più di ammirare il complesso restaurato,

la cui inaugurazione è prevista per l’autunno. Le origini dell’attuale

cattedrale risalgono a più di quattro secoli fa, visto che i lavori

per la sua realizzazione iniziarono nel 1578 per finire quarant’anni più

tardi. Il progetto è opera di Bernardino Brugnoli, nipote del San

Micheli.

L’Abbazia, ad aula unica di notevoli dimensioni, disponeva di un cospicuo

patrimonio di terre che garantivano ingenti somme, per questo venne data

in “commenda” a religiosi che non risiedevano in luogo: questo spiega la

serie di illustri prelati, i cui stemmi figurano sulla facciata della canonica.

«I restauri dell’intero complesso abbaziale sono iniziati nel

1987», spiega Filippo Faccincani, appassionato di storia locale e

curatore del sito internet del “Centro Studi e Ricerche” di Isola. «Gli

interventi - prosegue Faccincani - hanno interessato il quattrocentesco

oratorio, dedicato a S. Vincenzo Ferreri, che è stato completamente

ristrutturato; l’opera di restauro si è conclusa con la costruzione

della maestosa scala frontale. L’inaugurazione dell’oratorio è avvenuta

nel 1997.

I lavori sono ripresi nel settembre del 1998 con il restauro degli

affreschi interni all’Abbazia situati sulla facciata est. Tutte le pareti

sono affrescate: spiccano lo stemma comunale più volte riprodotto,

due sibille sopra ciascun altare, il sacrificio di Abramo e il Padreterno

in gloria con il Figlio, opera di Canella il Vecchio del 1805. Nel 2000

grazie ai contributi della Confederazione episcopale italiana  in

occasione del Giubileo, è stata rifatta la scala ed il piazzale

prospiciente la Parrocchiale. Nel 2001 - conclude Faccincani - sono stati

riportati al loro antico splendore gli stemmi degli abati grazie al contributo

della “Banca Popolare di Verona”. Contemporaneamente sono proseguiti i

lavori di riscoperta degli affreschi interni, terminati nel maggio del

2002 e finanziati dalla “Fondazione Cariverona”».

Michele Turazza


fonte: www.primoweb.it


Torna indietro

Copyright © 2002 Credits. Tutti i diritti sono riservati.