verona
lunedì, 11 dicembre 2017
Cerca          cerca documenti
 OggiOggi  NotizieNotizie  StoriaStoria  ArchivioArchivio  GRUPPO SPORTIVOGRUPPO SPORTIVO  FotoFoto  ChatChat  <font color=red>Caselle</font>Caselle


Ultime dal muro...
muro Foto Tarmassia Calcio 1999-2000
di F.G. - 17:55 (09/01/2017)
Buonasera, sto cercando foto relative al Tarmassia calcio della stagione 1999-2000 o forse 1998-99. L'annata dei ragazzi era 1989 categoria pulcini. Sarei grato a chi me le inviasse. a: info@tarmassia.it Cordiali saluti.
muro wipiyior
di Johne52 - 09:55 (27/09/2016)
Wow! This could be one particular of the most useful blogs We've ever arrive across on this subject. Actually Excellent. I'm also an expert in this topic so I can understand your hard work. fegdbdagfdeb
muro SOS foto sagra
di Stefano - 22:09 (29/06/2016)
Stiamo cercando foto della sagra di Tarmassia (anni '60-'70-'80-'90) per una mostra a settembre. Saremo grati a chi ce le inviasse a: info@tarmassia.it. Grazie!
archivio storico Scrivi sul muro!
Utenti collegati
Stanno visitando il sito 49 utenti
tarmassia.it



  Come far su i porzelini
[lettera del 15 Marzo 2003]

Caro Esperto,
mi volevo domandarghe una cosa molto importante. Podaresselo spiegarme, con paroe semplici, come se fa a far su i porzelini?
Go na oia de salado che metà la basta e me piase le robe fate in casa. Se el me spiega ben e ven fora na roba fata ben, lo invitarò a magnarghene uno con un bel goto de vin.
In fiducia Ugo

LA RISPOSTA DE L'ESPERTO.

Caro Ugo, ho visto la tua domanda sul muro, ma ero un atimino ocupato e non ho potuto rispondere subito perché dovevo tore le misure par fare le tende noe, parchè la vecia in parte al mio uficio la spia drento la finestra; parchè voglio avere tuti i rapporti della mia segreteria sula scrivania ale nove e quindi me toca vegner presto al laoro….
E el laoro quando el ghe bisogna ciaparlo subito, senò el cala e alora l'è dura!
Comunque, tornando ai porzelini, bisogna che te ciapi un bel mas-cieto e te lo maseni dale recie al coin e te incominci a insacar e te lo lighi. Consiglio il salado fato de porzelin tibetano, poco buel e tanto salado. Sta tento de cavarghe el pelo e de portarghelo a la me segretaria che la se fa na pelicia e dei penei cossita ghe dao na passadina in tuto l'uficio…….. e dato che ghe son podaria tacar le stanghete e posso afitarte la mia segretaria che la ghe tenda ai saladi che ela è pratica di queste cose.
Così sarei libero di venirti a trovare e potremmo fare una bella balla di clinto che è il mio colore preferito. Scusa se stasera il mio lessico era un po aulico ma sono apena tornato dal cenacolo della filosofia che si tiene nell'ostaria da Fianco e sono un po' carburato….

Sincero e con la lengua grossa, tuo Esperto in mas-ci e vache.

 



  Sparasi & Fraghe
[lettera del 14 Marzo 2003]

Caro esperto,
secondo mi aggiornaria quel che le la situazion de la popolazion de caselle , visto che gavemo dati ultimi al 1956,è insomma semo nel 2003!
Dopo dimando una roba !

Elo mia possibile metarghe la festa dei sparasi e le fraghe in modo giusto? Visto e considerato che sul sito del comune i dise dele ca.....?
Ciao e scusa del disturbo
Idro dale Casele

LA RISPOSTA DE L'ESPERTO.

Caro Caselante, da quando hanno serrato il mio bar preferito, non ho passo più da quelle parti, però ti assicuro sull'ultimo goto della sgrafagnina che seri proprio in 184.
Se vuoi puoi mandarmi una cassettina di sparasi e un plotonzin di fraghe ma non passare dalla mia segretaria che è oiosa marza che l'è fin fura. Io in cambio ti posso dare una cassettina di kaki dell'ano passato così potrai preparare la mia ricetta della cacata (vd. sotto).
Visto che abiti ale Casele potresti passare dai Rizzi, quei del vin, e portarmi una damiginina di clinto perchè sennò se ci vado io alle 4 strade l'ho già finito.
Ciao e salutami l'Ornela.
L'esperto con impazienza.

 



  Sgarbo Fossi
[lettera del 25 Febbraio 2003]

Caro Esperto,
è da una vita che sgarbo fossi, ma non sono ancora riussito a trovare la machina adatta visto che ne ho scozolato la beleza di nove. Ogni volta che sgarbo el fosso con la machina viene il tratore a tirarmi su perché mi sono impantanato e la machina è talmente scozolata che fa fatica andare avanti. Quello che mi dà fastidio è che ogni volta mi sento un sfrajo di parole dal bacan di turno che mi tira su con il tratore e mi viene un nervoso dal'umiliazione che ciapo. Posibile che non ci sia una machina che sgarba i fossi e che vada anche in strada senza scozolarsi tuta? Se non me la trovi tu, mi sa che è meglio che cominci con i pali de la luce. Giutami tu che ne sai di più.
Asterina De Fagiuoli

LA RISPOSTA DE L'ESPERTO.

Caro Placido, direi che sgarbare i fossi non è il tuo lavoro, ma potresti comunque fare un corso acelerato alle Vali Grandi che ne ho sentito ne fanno uno serale dove ti dano una damigiana di vin e poi vai a fare pratica. Comunque, visto che hai già un po' di esperienza potresti chiedere che ti vengano abbonate un paio di lezioni. Se proprio sei interesato alla machina potresti andare alla Fiera di san Biagio di Bogollone, che ne ho viste tante per tutti i gusti e per tuti i fossi. Con serenità e placidità, in boca al lupo, anzi al fosso per il tuo corso. Mandami pure un omagio al solito indirizo.

 



  I PORZELINI TIBETANI
[lettera del 23 Febbraio 2003]

Caro Esperto,
ho sentito parlare di alcuni porzelini tibetani nani che potrebbero decorare il mio giardino e la mia casa. Secondo me sono delle belle bestioline molto decorative e pulite. Mi hanno detto che scagazzano solo nella loro cassettina. Visto che mi è morto il gatto posso usare la cassetina del gato? Mio marito mi ha detto che se meto dei porzelini in casa lui mete fuori me e poi fa su il mas-cio. Cosa posso fare per convincere mio marito? Io sarei ojosa marza di tenermi questi porzelini atorno a me visto che sofro di mancanza di afetto (mio marito, quel porco, ha un'amante e visto che vivo da trent'anni con un porco, non dovrei fare fatica ad abituarmi a dei porzelini tibetani che sporcano solo nella cassetina, invece mio marito quando torna a casa imbriago spissaja dapartuto e io lavo come una mata desperà col prodoto). Cosa ne pensi? Disperata e confidante in te,
il tuo esperto


LA RISPOSTA DE L'ESPERTO.

Cara Sterinà de Fasoj,
sito mata a tegnerte un mas-cio in casa? Io ti consiglierei di fare un bel recinto e di molare lì tuo marito. Sai come dice il deto: "El ghe ne fa come na roja ne la molonara". Io ne avevo uno e dopo una stimana lo dato ja rabioso. Il primo giorno era tanto bello e carino e dopo nel giro di qualche giorno l'è diventato zinquanta chili, el ma desfà la casa e anca el giardino. Io ti consiglio, visto che ci sei, di dare via anche tuo marito. Se vuoi, lo puoi mandare in redazione dalla mia segretaria che ha appena mollato il suo boy e io potrei venire da te a insegnarti ad arlevare i porzelini. Ciao e una sterrinata di cordialità.
Il tuo Esperto di fiducia

 



  L'uselìn
[lettera del 20 Gennaio 2003]

Caro Esperto,
sono una donna di 87 ani e sono vedova da poco in quanto il mio povero marito è morto di cagoto dopo che gli ho preparato la tua riceta coi kaki, la cacata. Mio neodo mi ha regalato un canarino ma continua a cantare e mi seca anca le nose che tegno sul fogolare. Un giorno cerano delle mosche catie rabiose che mi davano un fastidio bestia e alora ho spruzato una nina di DDT e mi sa che casualmente ha fato efetto sul canarino visto che era scinco un'ora dopo. Sicome a me che mi da fastidio sia cani che gati perchè pettano pelo e scagazzano dapertuto, potresti consigliarmi un animale da compagnia ma che non sechi tropo?
Tua fezionata Mirela da la Giarela.


LA RISPOSTA DE L'ESPERTO.

Carissima Mirela da la Giarela, mi fa piacere che la cacata sia piaciuta da morire a tuo poro marito; ti potrei dare alcune soluzioni al tuo problema: potresti imbalmare il tuo uccello visto che in casa ormai non ne hai più e tenertelo struco come ai bei vecchi tempi. In alternativa, ti consiglierei una roja da compagnia, che mal che vada a dicembre fai su i saladi che posono surogare egregiamente le tue mancanze di afetto. Se poi me ne voi mandare un par de stanghete in uficio, le terò come un cimelio apese sopra la mia segretaria che mi da sempre del salame.
Sono sempre lieto di eserti indispensabile e di dar vita a questa seguitissima rubrica. Scrivimi anche tuti i giorni, tranne il 26 di questo mese che sono a far su i saladi dal cugnà de Sardela.

 



  I KAKI
[lettera del 14 Novembre 2002]

Caro Esperto,
vorrei prepare un fogazin coi cachi, ma nessuna delle mie amiche c'ha la ricetta. E' possibile che nessuno riesca a fare una focaccina coi cachi. A me piacciono molto e ne ho molte casse che stanno smarzendo in garage e mio marito e' rabbioso e vuole che li butti via senno' fanno la muffa e la macchina prende tutto il grin. Siccome quest'anno ne abbiamo fino per i porchi, una cagata per intenderci, vorrei urgentemente degli aiuti. Ci sarà pur qualcuno che li cucisse o no?

Grazie. Sua cugina di Erbè di Sardela. PS: saluto Janira.


LA RISPOSTA DE L'ESPERTO.

Carissima erbedella,
I caco e' un frutto sublime, ricco di sostanza che cresseva nel giardino dell'Edena. Ma quando Eva lo mangiò lo evaquo 6 giorni a fila... e il settimo si riposò. Per fare il focaccino dei cachi (comunemente detto della CACATA), devi concentrarti e fare un grosso sforzo! Munisci di una pagina di giornale su cui stenderai un bello strato del tuo frutto dell'amor. Abbi cura che non lighi ma che sia ben fatto. Perchè se liga, il focaccino liga anche lui e ti ci servono otto litri di novello, anche se per me è un prodotto sublime. Impasta il tutto con un kilo di farina di castagne e per dare un po' di sapore un po' di miolla di osso. La cacata così è pronta. Guarnire con canditi e uetta passa. Farcite con delle tegoline e il risultato sarà sicuro così tuo marito non sarà più così stitico con te nel gettare i cachi. Se te ne vanzano tanti, inviaci pure una cassettina che qui abbiamo un luamar bello grosso. Spero di esserti stata utile. Scrivi sempre. Chiamami sempre. XXX

Il tuo esperto in cucina
...dalla sera alla mattina.



  EXTRA LARGE
[lettera del 25 Luglio 2002]

Ciao Esperto, sono una dona che gli piace il mondo. Vivo a Tarmasia da vinti ani e i miei figli sono cresciuti ma io c'ho ancora voglia... E' da quindici ani che ho una relazione "extra" ma adesso sono sgionfa perchè lui è diventato griso e panzone e non rende più come una volta. Ho tentato più volte di mollarlo ma lui mi minacia perchè è geloso marzo. Vuole dire tutto a mio marito, ma non è questo a preoccuparmi. Tanto mio marito è bauco. Il brutto è che gli altri miei quatro amanti "extra" potrebbero venire a sapere che io sono un po di gamba larga (o di boca dolza come si vuole dire). Aiutami Esperto, solo tu puoi dirmi in che modo mollare il panzone griso e tegnerme i altri quatro, per mio marito non c'è problema tanto è bauco. Ti saluto tanto, calorosamente, quando vuoi venire dimmelo che ti terrò stretto stretto. Tua affezzionatissima
Luana Katiussia
Lettera firmata.


LA RISPOSTA DE L'ESPERTO.

Carissima Luana Katiussia,
il tuo problema è molto serio. Io ti consiglierei di presentare una tua amica al tuo "extra" panzone griso. Tanto espansiva come sei avrai sicuramente una amica come te. Oppure potresti raccontare al panzone griso che vuoi mollare tuo marito cornuto per sposarlo. Devi ricattarlo di mollare sua moglie, così lui scapperà e resterai libera dal panzone e piena con gli altri quatro. Se scegli l'opzione due, la tua amica potresti inviarla in redazione come compenso per la consulenza. Ricordati che ogni venerdì sono al consultorio familiare.

Ciao e a presto!
Esperto



  IL PIZZONE SBROFFATORE
[lettera del 25 Luglio 2002]

Caro Esperto, A me piace la pulizia a fondo e non sopporto lo sporco che si accumula in tutte le sfizziure. L'altro giorno mio marito è tornato con una grossa scagazzaura di pizzone sulla patella della camisa. Mi sembrava di diventare matta e ho cominciato a urlare nella corte dal nervoso. Ho rastrellato il giarino del vialeto per ore e ore, in atesa di una ispirazione di come tolliere quella scagazzaura senza lassiare traccia. Non ho trovato nessuna soluzione e allora ho pensato a te... Rispondimi per favore, è urgente.
Irma
Lettera firmata.


LA RISPOSTA DE L'ESPERTO.

Carissima Irma,
devi stare molto atenta a queste cose poichè il pizzone è un uccello malvagio e malaugurante. Se non segui il rito di purificazione uno stormo di pizzoni sommergerà di guano la tua casa e il tuo orto e non potrai più rastrellare il giarino. Primo di tutto devi immergere la camicia in un parol con acqua di Zugal fresca e quatro girini freschi. Dopo quattro ore spela un gato nero e buta el pelo nel parol assieme a quatro foie de Tabacco de Bason e du pomi de Osa. Finito il rito, ciapa el parol e butta acqua e camisa nel Zugal. Spero di esserti stato utile come sempre e non esitare a contattarmi per altri problemi su tutti i campi.

Cordialità
Il tuo Esperto di fiducia



  MENU ESTIVO
[lettera del 27 Luglio 2002]

Caro Esperto, durante le vacanze estive verrà a cena da noi il Presidente della Società dove lavora mio marito. Potresti consigliarmi un menu estivo per fare bella figura? Grazie.
Lionella.
Lettera firmata.


LA RISPOSTA DE L'ESPERTO.

Carissima Lionella,
Non v'è dubbio che potresti cominciare con un antipasto di crema di mais e grassioi, per stare su un tema tradizionale. Se vuoi potresti farcire con noci di lardo e porro e aglio la crema di mais. Ti consiglio, per stare leggeri, di saltare i primi e fare un bis di secondi. Potresti presentare una ciotola di trippa alla veneta con fantasie di fegadini e regueste guarnito con fiocchi di burro fuso. Elimina il prezzemolo perchè potrebbe impegnarsi nei denti e appensantire i tuoi importanti ospiti. Come altro secondo ti raccomando un bis di carni tradizionali come una julien di nervetti saltati in padella fritti e una fetta di cotechino affogato con della pearà. Formaggio e frutta a piacere. Alla fine proporrei un bel quartino di meringata alle alici affumicate.

Con serenità
L'Esperto in cucina



  Dall'Africa con furore
[lettera del 24 Luglio 2002]

Caro Esperto, sono di paese di Africa, io vegnua qua come sposa di uomo di paese vicino Tarmassia per lavorare a casa. Io ora sto a casa, faccio mangiare, cusino, scopo, e faccio tanti altri laoreti. Io essere giovane e avere fogo nele vene ma mio marito del diese non vuole tanto fare amore con me. Io andata in farmacia per comprare lui un poco de viagra ma lui non fare zin zin instesso. Io provato alora con rito africano per fertilità e pissato sora lui mentre dorme e copato galeto e spenato tuto, ma lui niente zin zin. Tu essere grande saggio e io non potere parlare con stregone di mio vilagio. Fare qualcosa per aiutarmi io poi fare zin zin anche con te.
Aluua
Lettera firmata.


LA RISPOSTA DE L'ESPERTO.

Carissima Aluua,
Ti consiglierei di provare a sbattere un paio di ovetti. Mettici anche dello zucchero e del marsala e un po' di graspa. Ho visto molti casi come questi e si sono risolti. Nel caso di tuo marito, visto che l'è del diese, puo' essere che non funzioni. Potresti fargli dei flebo di Viagra magari si tira su... in senso bibblico.
Nel caso tu non riuscissi nel tuo intento anche con questo ti darei alcuni consigli:

  • Potresti passare qui in redazione, magari riusciamo a trovar fuori qualche gadget che ti tiri su il morale
  • Potresti trovarti un mandingo che riesca a soddisfare le tue esigenze...
  • Prova a scrivere un annucio sul nostro sito magari trovi uno stallone!

Ciao e a presto!
Esperto



  Le Lenzuola sporche si lavano nel Zugal
[lettera del 19 Aprile 2002]

Caro esperto ho un problema con la mia vicina di casa. Le scombate ogni tanto l'esaurimento e grida tutto il giorno, per di piu' quando stendo la biancheria lei prende una brentella d'acqua sporca del Zugal e mi stramaccia tutte le lenzuola. E' molto anziana ma ha una grinta e una determinazione che mi fa paura. Quando mi vede mi grida dietro che sono una meretrice... non ne posso piu'! Mi aiuti Esperto, lei che sa tutto... per favore. con gratitudine Luigina
Lettera firmata.


LA RISPOSTA DE L'ESPERTO.

Cara Luigina,
Non si preoccupi, visto l'età avanzata della sua vicina è previasta un'estate torrida vedro' che con i primi caldi tirerà un ciocco ed il suo problema sparirà. Se così non fosse io le consiglierei di stendere le lenzuola, appostarsi vicino al Zugal e quando la sua vicina si sarà accovacciata x prendere l'acqua sporca lei le dia un cosiddetto "urtone" in modo che la se nega.
Spero di esserle stato utile
Esperto



  L'ortiga maroidea
[lettera del 12 Aprile 2002]

Caro esperto, soffro di emorroidi e gradirei da te un rimedio naturale.Ho saputo che a Tarmassia ci sono erbe taumaturgiche eccezionali per questi problemi.Saluti.Tullio Marcegaglia
Lettera firmata.


LA RISPOSTA DE L'ESPERTO.

Carissima lettrice,
non vi è dubbio che vi siano numerossissime erbe taumaturgiche che acquistano particolari effetti quando crescono nella zona a nord di Tarmassia denominata Barchi. Ve ne è una in particolare che cresce alla Busona, comunemente detta "ortiga maroidea". Quest'erba si rivela particolarmente efficace se colta al mattino presto quando la "sguazza" trattiene ancora gli aromi del luogo. La si deve prendere con cautela e strofinare sulla parte dolente con risultati a dir poco sorprendenti. In poco tempo non sentirà piu' nemmeno la parte dolente. Spero di esserle stato d'aiuto e scriva sempre al mio indirizzo per i ringraziamenti:
esperto@tarmassia.it



Pane,Amore e Salame
[lettera del 03 Marzo 2002]

Ciao sono una ragazza di 19 anni, abito a Tarmassia e da un po' di tempo mi sono innamorata di un ragazzo piu' giovane. Lui ha 17 anni, e' alto, moro e ha due occhi stupendi. Anche la settimana scorsa l'ho visto dall'Adriana e sono diventata tutta rossa. Mi piace perche' il suo sorriso mi ha stregata. Lui non si accoge di me. Cosa posso fare? Ho paura di essere presa in giro dalle mie amiche... io lo amo pero'! Dammi un consiglio.
Lettera firmata.


LA RISPOSTA DE L'ESPERTO.

Carissima amica,
il fatto che questo ragazzo sia piu' giovane non deve pesarti, infondo hai solo due anni di differenza che col tempo non si noteranno. Tu probabilmente stai passando un innamoramento giovanile e vedrai che se e' amore sbocciera' come una rosa a maggio. La primavera porta sempre consiglio e in primavera sbocciano tutti i fiori e tutti gli amori. Se le tue amiche ti prendono in giro non sono vere amiche, trovatene delle altre! Se ti senti un po' sfigata... bhe non fa niente ci dovra' pur essere qualche sfigato al mondo altrimenti saremmo tutti fighi come me. Se lui non ti nota, non preoccuparti, trovati un altro ragazzo e sfogati con lui. L'altro si ingelosira' e magari sara' la olta bona, altrimenti ti sarai fatta un po' d'esperienza e quel che conta e' l'esperienza, parola di esperto! Buona fortuna mia cara amica e se ti va male mandami il tuo numero magari posso uscire io con te.


Uvetta Passara
[lettera del 19 Febbraio 2002]

Caro Esperto, sono una casalinga di Salizzole e vorrei sapere se l'uvetta passa va bagnata o va messa cosi' com'e' nelle torte rustiche.
Rosina.


LA RISPOSTA DE L'ESPERTO.

Cara lettrice casalinga,
l'evetta e' una cosa sublime all'interno della torta. Spero che tu sappia fare la torta poiche' se mi fai questa domanda sei un po' alle prime armi. Io ti consiglierei di lavare l'uvetta con dell'acqua calda e poi magari del Rhum. Altrimenti non lavarla e buttala dentro cosi' com'e' e facci sapere come viene fuori. Se vuoi inviarci una torta fallo pure.






La vita di Tony dala Noarina, il nostro esperto

Nacque a Tarmassia nel lontano 1948 da un rapporto occasionale. Crebbe solo con la madre con non pochi problemi. Nella pubertà intraprese la carriera di psicologo presso l'Università del Tempo libero e terza età di Isola della Scala. Già a 25 anni era diventato un TUTTOLOGO, specialmente ESPERTO in tutto. Ha scritto molte pubblicazioni tra le quali si distinguono "Il popolo dele zeoline" e "L'ostaria come luogo di scienza e cenacolo della filosofia". Ora, con nostro orgoglio, mantiene la rubrica "L'esperto risponde" sul nostro sito e scrive numerosi articoli su riviste di psicologia del vino (vedi foto).


Se hai dei problemi, dei dubbi, delle domande a cui non sai rispondere, ALLORA scrivi all'ESPERTO

Invia la tua domanda a l'Esperto
Il tuo nome
La tua email
Titolo
Esponi il problema

Copyright © 2002 Credits. Tutti i diritti sono riservati.