verona
martedì, 21 novembre 2017
Cerca          cerca documenti
 OggiOggi  NotizieNotizie  StoriaStoria    Archivio Archivio  GRUPPO SPORTIVOGRUPPO SPORTIVO  FotoFoto  ChatChat  <font color=red>Caselle</font>Caselle
Archivio

Documenti Documenti
Manuale per la Chiesa di S.Giorgio martire di Tarmassia 1870 Manuale per la Chiesa di S.Giorgio martire di Tarmassia 1870
Visite pastorali Visite pastorali
Testamenti Testamenti
Archivio Parrocchiale Archivio Parrocchiale
Libri Libri
Giornali Giornali
Giornali 2 Giornali 2
Filastrocche Filastrocche
Cartografia 2 Cartografia 2
alberi genealogici alberi genealogici
Racconti, leggende Racconti, leggende
Archeologia Archeologia
Cartografia Cartografia
Poesia, Teatro Poesia, Teatro
Glossario Glossario
Dei Vicariati di Talmassia e Campolongo Dei Vicariati di Talmassia e Campolongo
Delibere di Giunta Delibere di Giunta
Siti web Siti web

Ultime dal muro...
muro Foto Tarmassia Calcio 1999-2000
di F.G. - 17:55 (09/01/2017)
Buonasera, sto cercando foto relative al Tarmassia calcio della stagione 1999-2000 o forse 1998-99. L'annata dei ragazzi era 1989 categoria pulcini. Sarei grato a chi me le inviasse. a: info@tarmassia.it Cordiali saluti.
muro wipiyior
di Johne52 - 09:55 (27/09/2016)
Wow! This could be one particular of the most useful blogs We've ever arrive across on this subject. Actually Excellent. I'm also an expert in this topic so I can understand your hard work. fegdbdagfdeb
muro SOS foto sagra
di Stefano - 22:09 (29/06/2016)
Stiamo cercando foto della sagra di Tarmassia (anni '60-'70-'80-'90) per una mostra a settembre. Saremo grati a chi ce le inviasse a: info@tarmassia.it. Grazie!
archivio storico Scrivi sul muro!
Utenti collegati
Stanno visitando il sito 91 utenti
tarmassia.it

E lentamente procedono….

Ennesimo capitolo dei lavori per il cimitero di Tarmassia

S.B.

Ennesimo capitolo dei lavori per il cimitero di Tarmassia

Nell’incontro del 6 maggio a Tarmassia, l’amministrazione, per togliersi da ogni imbarazzo sull’argomento cimitero, ha invitato a partecipare il responsabile del cantiere, quale capro espiatorio, da usare come parafulmine ad eventuali attacchi dei cittadini. Il termine dei lavori era fissato per marzo 2004, ma “eventi particolari” hanno fatto scivolare la data di consegna lavori a data da destinarsi…
I ritardi sono stati causati, secondo gli addetti, da una negligenza dell’Enel che, chiamata alla rimozione di un palo, sembra non essere intervenuta con sollecitudine. Qualche tempo fa l’assessore Mozzi, già intervenuto in merito, aveva puntualizzato che la mancanza di “alcune carte”, segnalato al limite della scadenza della pratica, aveva costretto l’amministrazione a ripresentare la domanda con ulteriore aggravio di tempo. In seconda battuta gli operai, già impiegati su altri cantieri nel territorio, hanno dovuto desistere a causa della pioggia.
È curioso far notare tuttavia come i lavori furono organizzati. Anzitutto la zona dove doveva sorgere la nuova struttura era stata recintata completamente senza possibilità di transito. Peccato che in questo modo si sia bloccato l’accesso al “Campo Santo”.
L’idea fu quella di aprire un passaggio da dietro!. Ma come si raggiungeva se non attraverso un campo? L’intervento, non a budget, (puntualizzazione degli amministratori), ha previsto “l’apertura” di un sentiero battuto che conduce dietro la struttura. L’accesso tuttavia era stato eseguito in forma “grossolana” in quando i canali di scolo dell’acqua piovana riversavano proprio sul passaggio. È evidente che la cosa sia stata poco sentita dagli “estranei”…..

È vero che la legge sulla sicurezza vieta l’accesso ai cantieri alle persone non autorizzate; ma è anche altrettanto vero che si poteva dividere il progetto in due stralci!
Dapprima non serviva un’apertura suppletiva da dietro ma bastava una deviazione antistante poiché si poteva bloccare solo una porzione di “area-cantire”. Non si doveva organizzare una “strada alternativa e poi non ci sarebbero stati dei tempi biblici d’attesa per la ripresa lavori (a causa di un palo), poiché un’ala poteva essere eretta.
Si sarebbero evitati i malumori della gente di Tarmassia e non solo …
Sembra ridicola la scusa della mancanza di carte, anche perché alla presentazione di una qualsiasi domanda si chiede sempre conferma che la richiesta sia completa e poi da che mondo e mondo tutti sanno che le richieste pubbliche hanno la precedenza sul privato quindi il ritardo intercorso sembra non essere molto plausibile. Non voglio parlare di malafede ma qualcosa sotto di poco chiaro sembra esserci.


Dal sito: www.isolanuova.it, sito di informazione del gruppo politico di opposizione


Vedi anche:
 (Storia -> Edifici Pubblici) "Il cimitero"

Torna indietro

Copyright © 2002 Credits. Tutti i diritti sono riservati.