verona
martedì, 21 novembre 2017
Cerca          cerca documenti
 OggiOggi  NotizieNotizie  StoriaStoria    Archivio Archivio  GRUPPO SPORTIVOGRUPPO SPORTIVO  FotoFoto  ChatChat  <font color=red>Caselle</font>Caselle
Archivio

Documenti Documenti
Manuale per la Chiesa di S.Giorgio martire di Tarmassia 1870 Manuale per la Chiesa di S.Giorgio martire di Tarmassia 1870
Visite pastorali Visite pastorali
Testamenti Testamenti
Archivio Parrocchiale Archivio Parrocchiale
Libri Libri
Giornali Giornali
Giornali 2 Giornali 2
Filastrocche Filastrocche
Cartografia 2 Cartografia 2
alberi genealogici alberi genealogici
Racconti, leggende Racconti, leggende
Archeologia Archeologia
Cartografia Cartografia
Poesia, Teatro Poesia, Teatro
Glossario Glossario
Dei Vicariati di Talmassia e Campolongo Dei Vicariati di Talmassia e Campolongo
Delibere di Giunta Delibere di Giunta
Siti web Siti web

Ultime dal muro...
muro Foto Tarmassia Calcio 1999-2000
di F.G. - 17:55 (09/01/2017)
Buonasera, sto cercando foto relative al Tarmassia calcio della stagione 1999-2000 o forse 1998-99. L'annata dei ragazzi era 1989 categoria pulcini. Sarei grato a chi me le inviasse. a: info@tarmassia.it Cordiali saluti.
muro wipiyior
di Johne52 - 09:55 (27/09/2016)
Wow! This could be one particular of the most useful blogs We've ever arrive across on this subject. Actually Excellent. I'm also an expert in this topic so I can understand your hard work. fegdbdagfdeb
muro SOS foto sagra
di Stefano - 22:09 (29/06/2016)
Stiamo cercando foto della sagra di Tarmassia (anni '60-'70-'80-'90) per una mostra a settembre. Saremo grati a chi ce le inviasse a: info@tarmassia.it. Grazie!
archivio storico Scrivi sul muro!
Utenti collegati
Stanno visitando il sito 81 utenti
tarmassia.it

La Voce del Basso Veronese

1983, febbraio - EDITORIALE

Direttore de "La Voce"

1983, febbraio - EDITORIALE

In un ciclostilato apparso domenica 30 gennaio u.s. nei pubblici esercizi di Isola della Scala, il nostro giornale è stato tacciato di “voce stonata per aver voluto artificialmente creare scandalo sul fatto che gli abitanti di Tarmassia sono stati informati, durante una pubblica assembrea, sulle soluzioni prospettate dalle FF.SS. riguardanti il problema del cavalcaferrovia”. È stato pure marcatamente aggiunto che “è diritoo dei cittadini di essere informati dai propri rappresetnatni, democraticamente eletti, sulla gestione della cosa pubblica”. Non sarebbe neppure il caso di rispondere anche perché il libello non è firmato; porta infatti, la semplice indicazione di un sedicente “Comitato Pro-Cavalcaferrovia”. Riteniamo tuttavia opportuno ripetere che oi ci siamo limitati, come sempre, a seguire le direttive del giornale, riportare cioè scrupoloasamenti i fatti e gli avvenimenti che si susseguono nella vita quotidiana delle comunità del basso veronese senza distinzione alcuna. È appunto per questo modo di nformare che il giornale è andato guadagnandosi nel tempo considerazione e stima. Per entrare nel nopcciolo della questione dobbiamo infvitare il poco atttento lettore a rileggere quanto abbiamo scritto in proposito nel precedente numero de “La Voce”. Ad un certo punto abbiamo detto: “Dopo che i vari delgati ebbero ad esprimere i loro punti di vista (eccezione fatta per quelli dell’amministrazione comunale che non erano presentei) qualcuno del pubblico invitò una persona, confusa tra la gente, a produrre in visione la lettera che custociva gelosamente in tasca. La persona, che risponde la nome di Adriano cArbon di Tarmassia, Assessore supplente al Comune di Isola della Scala, si vede costretto ad esibirla.” Si tratta di unfatto di cronaca di assoluta rilevanza che non potevamo tacere. Nel merito della vertenza non simao neppure intervenuti, in quanto – come abbiamo aggiunto – “in proposito agiscono orgnai diversi”. Dovevamo forse non evidenziare la gravità di un fatto nel quale si configura l’atto di sottrazione di atti d’ufficio e conseguente violazione del relativo segreto? Sul fatto che i cittadini abbiano il diritoo ad essere informati tramite i loro rappresentanti democraticamente eletti, sulla gestione della cosa pubblica, siamo perfettamente d’accordo, dove non possiamo essere d’accordo è sul metodo, sul fatto cioè di indurre gli stessi rappresentanti a produrre atti ancora coperti dal segreto d’ufficio. IL DIRETTORE Febbraio 1983


a cura di Stefano Gobbi


Torna indietro

Copyright © 2002 Credits. Tutti i diritti sono riservati.