verona
mercoledì, 22 novembre 2017
Cerca          cerca documenti
 OggiOggi  NotizieNotizie  StoriaStoria    Archivio Archivio  GRUPPO SPORTIVOGRUPPO SPORTIVO  FotoFoto  ChatChat  <font color=red>Caselle</font>Caselle
Archivio

Documenti Documenti
Manuale per la Chiesa di S.Giorgio martire di Tarmassia 1870 Manuale per la Chiesa di S.Giorgio martire di Tarmassia 1870
Visite pastorali Visite pastorali
Testamenti Testamenti
Archivio Parrocchiale Archivio Parrocchiale
Libri Libri
Giornali Giornali
Giornali 2 Giornali 2
Filastrocche Filastrocche
Cartografia 2 Cartografia 2
alberi genealogici alberi genealogici
Racconti, leggende Racconti, leggende
Archeologia Archeologia
Cartografia Cartografia
Poesia, Teatro Poesia, Teatro
Glossario Glossario
Dei Vicariati di Talmassia e Campolongo Dei Vicariati di Talmassia e Campolongo
Delibere di Giunta Delibere di Giunta
Siti web Siti web

Ultime dal muro...
muro Foto Tarmassia Calcio 1999-2000
di F.G. - 17:55 (09/01/2017)
Buonasera, sto cercando foto relative al Tarmassia calcio della stagione 1999-2000 o forse 1998-99. L'annata dei ragazzi era 1989 categoria pulcini. Sarei grato a chi me le inviasse. a: info@tarmassia.it Cordiali saluti.
muro wipiyior
di Johne52 - 09:55 (27/09/2016)
Wow! This could be one particular of the most useful blogs We've ever arrive across on this subject. Actually Excellent. I'm also an expert in this topic so I can understand your hard work. fegdbdagfdeb
muro SOS foto sagra
di Stefano - 22:09 (29/06/2016)
Stiamo cercando foto della sagra di Tarmassia (anni '60-'70-'80-'90) per una mostra a settembre. Saremo grati a chi ce le inviasse a: info@tarmassia.it. Grazie!
archivio storico Scrivi sul muro!
Utenti collegati
Stanno visitando il sito 59 utenti
tarmassia.it

Sono preti da cinquant'anni

1989, aprile 18 - Mons. Luigi Cavaliere

Verona Fedele

1989, aprile 18 - Mons. Luigi Cavaliere

Domenica 16 aprile, alle ore 11, nella parrocchiale di Minerbe mons. Luigi Cavaliere celebrerà la santa Messa in occasione del 50° anniversario della sua ordinazione sacerdotale. Nato il 10 giugno 1913, seguendo la famiglia e le vicissitudini di molti altri emigranti, lasciò ben presto il paese natale di Vestenanuova per trasferirsi a Minerbe, nella bassa veronese, dove trascorse alcuni anni della sua gioventù prima di entrare in seminario. Ordinato sacerdote da mons. Cardinale, il 16 aprile 1939, iniziò subito il proprio ministero pastorale a Tarmassia di Isola della Scala. L’avanzata età e le precarie condizioni di salute del parroco don Giuseppe Andreoli imposero al giovane sacerdote un ministero intenso e assiduo.
L’affetto e la stima della popolazione gli valsero la conferma nel ruolo di parroco alla scomparsa del predecessore. L’assiduo contatto con la gente, la partecipazione alla soluzione dei problemi più  o meno quotidiani nei difficili anni della ricostruzione e della ripresa economica, il dialogo aperto e franco riuscirono a cementare un rapporto, che nella conservazione ed incentivazione delle vive tradizioni culturali cristiane trovava sovente vivo riscontro nella popolazione agricola. Un solo dato serve a bene evidenziare quatno stretto fosse il legame che univa i parrocchiani e don Cavaliere in una chiesa viva: nel 1952, in occasione della visita pastorale di mons. Cardinale tre quarti della popolazione era iscritta all’Azione Cattolica e all’oratorio maschile e femminile.
La dedizione e l’entusiasmo profusi in quasi 18 anni di ministero non potevano passare inosservate e nel 1957 mons. Urbani vescovo di Verona prima e cardinale a Venezia poi, decise di nominarlo parroco vicario foraneo a Nogara. Anche nella nuova parrocchia don Cavaliere seppe dare la propria impronta dimostrando grandi capacità operativa e pastorale. Con la disponibilità di sempre e la forzo di carattere tipica della gente della montagna, intraprese il proprio ministero in una realtà – quella della Bassa Pianura – difficile ed in buona parte estranea per cultura ai modelli comportamentali di quella appena lasciata con rimpianto.
Il compito di diffondere la parola e l’insegnamento cristiano al fine di aumentare il ridotto numero di fedeli praticanti, era reso più arduo dal gravoso onere di provvedere alla costruzione della nuova chiesa nel centro del paese. Tuttavia con la collaborazione di tutti anche questo difficile compito con pazienza e capacità fu portato felicemente a termine. E così, edificata la chiesa, provvide alla costruzione della canonica e dell’oratorio “Don Bosco”, riuscendo pure a coprire tutte le spese sostenuto prima di lasciare la parrocchia per assumere un altro incarico.
Al momento di lasciare Nogara, ancora una volta egli lasciava una chiesa viva anche dal punto di vista cristiano.
Nel 1971, nominato Canonico della Cattedrale di Verona da mons. Carraro, fu chiamato a presiedere l’Ufficio nuovo chiese della diocesi e, successivamente, nel 1975, economo della Curia vescovile; incarico lasciato solamente nel 1986.
Cinquant’anni di sacerdozio, di intensa attività pastorale senza tregua – ancor oggi pur avendo lasciato incarichi operativi egli svolge attivamente il suo compito nella comunità ecclesiale – hanno fatto di mons. Cavaliere un esempio da seguire anche, e soprattutto, da quei giovani che oggi scelgono di svolgere all’interno della società un ruolo reso sempre più difficile per oggettive condizioni socioculturali, ma che, altrettanto sicuramente può essere carico di soddisfazioni e riconoscimenti se svolto con dedizione e disponibilità, come testimoniano i molti ex-parrocchiani che ancor oggi, a molti anni di distanza, si ricordano e che nell’occasione del felice genetliaco potranno riunirsi per festeggiare insieme, non solo il vecchio curato o il parroco di ieri, ma anche l’amico, il padre o il fratello di momenti più o meno difficili e più o meno lieti.


VERONA FEDELE, 18 aprile 1989, pag. 27.


Torna indietro

Copyright © 2002 Credits. Tutti i diritti sono riservati.