verona
mercoledì, 22 novembre 2017
Cerca          cerca documenti
 OggiOggi  NotizieNotizie  StoriaStoria    Archivio Archivio  GRUPPO SPORTIVOGRUPPO SPORTIVO  FotoFoto  ChatChat  <font color=red>Caselle</font>Caselle
Archivio

Documenti Documenti
Manuale per la Chiesa di S.Giorgio martire di Tarmassia 1870 Manuale per la Chiesa di S.Giorgio martire di Tarmassia 1870
Visite pastorali Visite pastorali
Testamenti Testamenti
Archivio Parrocchiale Archivio Parrocchiale
Libri Libri
Giornali Giornali
Giornali 2 Giornali 2
Filastrocche Filastrocche
Cartografia 2 Cartografia 2
alberi genealogici alberi genealogici
Racconti, leggende Racconti, leggende
Archeologia Archeologia
Cartografia Cartografia
Poesia, Teatro Poesia, Teatro
Glossario Glossario
Dei Vicariati di Talmassia e Campolongo Dei Vicariati di Talmassia e Campolongo
Delibere di Giunta Delibere di Giunta
Siti web Siti web

Ultime dal muro...
muro Foto Tarmassia Calcio 1999-2000
di F.G. - 17:55 (09/01/2017)
Buonasera, sto cercando foto relative al Tarmassia calcio della stagione 1999-2000 o forse 1998-99. L'annata dei ragazzi era 1989 categoria pulcini. Sarei grato a chi me le inviasse. a: info@tarmassia.it Cordiali saluti.
muro wipiyior
di Johne52 - 09:55 (27/09/2016)
Wow! This could be one particular of the most useful blogs We've ever arrive across on this subject. Actually Excellent. I'm also an expert in this topic so I can understand your hard work. fegdbdagfdeb
muro SOS foto sagra
di Stefano - 22:09 (29/06/2016)
Stiamo cercando foto della sagra di Tarmassia (anni '60-'70-'80-'90) per una mostra a settembre. Saremo grati a chi ce le inviasse a: info@tarmassia.it. Grazie!
archivio storico Scrivi sul muro!
Utenti collegati
Stanno visitando il sito 47 utenti
tarmassia.it

Documento n. 2

Cap. III - Feudalità del possesso detto Campolongo ed analoghi diritti di Giurisdizione per parte del Comune d'Isola della Scala

Pietro Garzotti

Cap. III - Feudalità del possesso detto Campolongo ed analoghi diritti di Giurisdizione per parte del Comune d'Isola della Scala

Il documento, conservato all’Archivio di Stato di Venezia e trascritto dall’abate don Garzotti nel 1883, ci attesta la vendita della campagna di Campolongo fatta il 18 marzo 1412 dai fratelli Como di Verona in favore del sig. Bonafin de Bonafini della “Cà de Barberi”. A sua volta il nuovo proprietario affittava la campagna al sig. “Thome State” di Villafontana al canone annuale di 36 libbre di “Moneda Veronese” per 12 anni.


 III
Feudalità del Possesso detto Campolongo ed analoghi diritti di Giurisdizione per parte del Comune d’Isola della Scala.
Documento 2.

“Dall’Archivio di Stato di Venezia. Provveditori sopra i Feudi. Busta A. III – 12 N. 2. Verona Isola della Scala. 1412 18 marzo =. Vendita fatta da Como e Fratelli a Bonafin de Bonafini inter alias della Campagna di Campolongo nel Veronese che passò poscia nella Comunità d’Isola della Scala.”
Exemplum ab alio exemplo
“In Christi nomine amen. Hoc est quondam exemplum sive sumptum cujusdam instrumenti rogati per q.m Jacobum Menaiolum, ut dicitur, olim Notarium publicum de anno Domini millesimo quadringentesimo duodecimo octavo mensisi martii, qui ut dicitur habitavit, et consuevit tempore ejus vitae in Villa Cereae districtus Veronae cujus tenor talis est.”

“In nomine de Jesu Xristo in di de Mercori anno millequatrocento e dodese ad XVIII Marzo Como Bonivente (?) con li fradeli Cittadini di Verona si ha vendu a D.o Bonafin… de Bonafin della Cà di Barberi in più rason et cason un casamento con una cha alla Cha di Barberi confina inverso doman la via del Comune inverso… inverso Sera la via del Comune, inverso Monte la cha labese circa campi XII araori con vigne Item una pezza di terra in Casello… circa campi vintidue Inverso doman et foso Suri (?) Inverso nona in parte le cha de labese in parte Aldrigheto Inverso Sera il dugal della Sanua Inverso Monte la via del Comun Item una pezza di terra araora circa campi tre in la Contra del Perarolo confina Inverso doman J…. De Rigeboni dalli Sta da Verona Inverso Verona le cha de labesi inverso Sera la via …. Inverso monte Thome de Bortolame della Cha de Barberi della pertinentia di Spare.

“Item vendè li Soprascritti al Soprascritto Sig. Bonafini Una pezza di terra Valliva et boschiva e araora e campagna in Campolongo la quale è in fra Tarmassia e Villa Fontana circa campi ottocento delli quali campi fu fatta vensida (vendita) per ducati cento e se piu la valeva el ge fa donatione et dagela con conditioni chel possa regolare fare Saltoria fare beccaria e taverna e fare rexone (ragione) e decima sua libera il dacio de lin-grosso e del menudo confina inverso doman Menago inverso nona la via che va a Molin da Villafontana inverso Sera la via che si parte da Talmasia che mene a Verona Inverso monte la via Carpania che vene da Isola e va a Menago.“Testimonii Thome de Bortolame della Cha de Barberi et Signor Zuanne da Gocha delle Cha de Barberi Item Sig. Bonafin de Francesco dalli Cha de Barberi. Si ha affittato la Soprascritta pezza di terra de Campolongo a Sig. Thome State a Villafontana con conditione ch’el possa segare et affittare e boscare e lavorare secondo la usanza di affituali Item campi ottocento e si ghe paga de fitto ongi anno libre trentasei di Moneda Veronese, è affittato per anni quindese comenza l’anno adi 18 marzo millequatrocento e dodese.

“Io Giacomo Menaiolo Nodaro in Cerea scrisse su me segno e nome”.
(il neretto è nostro)

(vengono omesse le parti riportanti le trascrizioni dei notai di epoche successive)


Al termine, scrive il Garzotti :
“L’Atto su riportato del Notajo Menaiolo di Cerea sembra degno di osservazione speciale per la singolare rozzezza del suo volgare idioma e per alcune forme che paiono rimarchevoli: ad esempio – Inverso doman, per indicare, a mattina: quasi volesse dirsi, ove sorgerà il dì di domani (1)- Inverso nona – per indicare il punto medio tra mattina e mezzodì, sud-est. Vensida per vendita ed altre.
Quello però che vuolsi maggiormente rimarcare si è quel tratto dall’antico Rogito, il quel accenna come alla detta Possessione di campi ottocento – Valliva et boschiva e araora e campagna in Campolongo la quale è infra Talmassia e Villa Fontana, vanno annessi i feudali diritti – et dagela con conditioni chel possa regolare fare Saltoria fare beccaria e taverna e fare rexone e decima sua libera il dacio de lingrosso e del menudo.- Cioè a dire dettar norme a’ vassalli, fare arresti dei contravventori o di chi recasse danno, pronunciare giudizio, aver libero esercizio di macello e di osteria, godere l’esenzione della decima e del dazio, cosi nel minuto, come nel commercio all’ingrosso.

(1) anche oggidì nell’Anaunia (Valle di Trento) si usa questa forma per indicare mattina

“Dei Vicariati di Talmassia e Campolongo", don Pietro Garzotti, 1883, Merlo, Verona, pagg. 15-23 .


Torna indietro

Copyright © 2002 Credits. Tutti i diritti sono riservati.