verona
lunedì, 20 novembre 2017
Cerca          cerca documenti
 OggiOggi  NotizieNotizie  StoriaStoria    Archivio Archivio  GRUPPO SPORTIVOGRUPPO SPORTIVO  FotoFoto  ChatChat  <font color=red>Caselle</font>Caselle
Archivio

Documenti Documenti
Manuale per la Chiesa di S.Giorgio martire di Tarmassia 1870 Manuale per la Chiesa di S.Giorgio martire di Tarmassia 1870
Visite pastorali Visite pastorali
Testamenti Testamenti
Archivio Parrocchiale Archivio Parrocchiale
Libri Libri
Giornali Giornali
Giornali 2 Giornali 2
Filastrocche Filastrocche
Cartografia 2 Cartografia 2
alberi genealogici alberi genealogici
Racconti, leggende Racconti, leggende
Archeologia Archeologia
Cartografia Cartografia
Poesia, Teatro Poesia, Teatro
Glossario Glossario
Dei Vicariati di Talmassia e Campolongo Dei Vicariati di Talmassia e Campolongo
Delibere di Giunta Delibere di Giunta
Siti web Siti web

Ultime dal muro...
muro Foto Tarmassia Calcio 1999-2000
di F.G. - 17:55 (09/01/2017)
Buonasera, sto cercando foto relative al Tarmassia calcio della stagione 1999-2000 o forse 1998-99. L'annata dei ragazzi era 1989 categoria pulcini. Sarei grato a chi me le inviasse. a: info@tarmassia.it Cordiali saluti.
muro wipiyior
di Johne52 - 09:55 (27/09/2016)
Wow! This could be one particular of the most useful blogs We've ever arrive across on this subject. Actually Excellent. I'm also an expert in this topic so I can understand your hard work. fegdbdagfdeb
muro SOS foto sagra
di Stefano - 22:09 (29/06/2016)
Stiamo cercando foto della sagra di Tarmassia (anni '60-'70-'80-'90) per una mostra a settembre. Saremo grati a chi ce le inviasse a: info@tarmassia.it. Grazie!
archivio storico Scrivi sul muro!
Utenti collegati
Stanno visitando il sito 15 utenti
tarmassia.it

Tarmassia

2005 lug 14 - Caduti, ma non dimenticati

E.L.

2005 lug 14 - Caduti, ma non dimenticati

Interessante l'articolo sulla gustosa polemica del patriottismo di Tarmassia e che data la lapide conservata al Cimitero all'agosto 1922. Involontariamente il pezzo solleva un rebus sul numero effettivo dei caduti della Prima Guerra Mondiale. Nella lapide oggetto di polemica furono segnate 16 vittime, mentre sulla lapide presso il monumento le vittime furono portate a 18. L'articolo dell'Arena parla invece di 19 morti. Quindi, chi è il diciannovesimo caduto e dove è finito?


Nell’agosto del 1922, quattro anni dopo la fine della Grande Guerra, a Tarmassia si discute sulle onoranze ai caduti. Sono diciannove i concittadini che non hanno fatto ritorno e si decide di perpetuarne il ricordo apponendo una lapide con i loro nomi. Tutto ciò comporta naturalmente una spesa e quindi la necessità di avviare una sottoscrizione per raccogliere i fondi necessari.
Fin qui siamo nella regola, perché a quel tempo succede più o meno la stessa cosa in tutti i paesi.  E rientra nella normalità anche il fatto che queste raccolte di danaro non siano sempre facili; negli anni del dopo guerra. Sono infatti molti coloro che vivono un momento economicamente difficile e perciò nessuno mette volentieri mano al portafoglio. Anche quando, come in questo caso, i motivi appaiono nobilissimi.
Ma a Tarmassia, a quanto sostiene L’Arena, il fenomeno assume contorni preoccupanti. Qui scrive il giornale, “pochissimi hanno concorso secondo le loro forze finanziarie”. E non si tratta solo di una questione di soldi. In paese questo problema non sarebbe molto sentito, perché sarebbe diffusa una certa ostilità nei confronti della guerra e dei combattenti. Detto in altre parole, a Tarmassia i valori patriottici non rappresenterebbero certo una priorità.
Sono affermazioni giudicate a quell'epoca pesanti. Ed ecco infatti che su di un altro giornale, il “Corriere del mattino”, compare una decisa smentita. Il corrispondente locale scrive infatti che “L’Arena” ha affermato il falso: salvo qualche trascurabile eccezione, rappresentata da alcune famiglie “taccagne”, tutti hanno dato il loro contributo, ed in fatto di patriottismo, il paese non accetta lezioni da nessuno: “i nostri caduti sono tenuti nella massima stima e tutto il paese, ad eccezione di qualcuno che non sa quello che dice, desidera leggere il loro nome scolpito nel marmo, e, se fosse possibile, a caratteri d’oro indelebili.”


fonte: L’Arena, 13.07.05 -
Inserto Sette giorni di Provincia, rubrica PassatoRemoto di E.L., pag. 50.


Vedi anche:
 (Storia -> Monumenti e Lapidi) "1922 ago - Lapide ai caduti della Grande Guerra"

Torna indietro

Copyright © 2002 Credits. Tutti i diritti sono riservati.