verona
lunedì, 20 novembre 2017
Cerca          cerca documenti
 OggiOggi  NotizieNotizie  StoriaStoria    Archivio Archivio  GRUPPO SPORTIVOGRUPPO SPORTIVO  FotoFoto  ChatChat  <font color=red>Caselle</font>Caselle
Archivio

Documenti Documenti
Manuale per la Chiesa di S.Giorgio martire di Tarmassia 1870 Manuale per la Chiesa di S.Giorgio martire di Tarmassia 1870
Visite pastorali Visite pastorali
Testamenti Testamenti
Archivio Parrocchiale Archivio Parrocchiale
Libri Libri
Giornali Giornali
Giornali 2 Giornali 2
Filastrocche Filastrocche
Cartografia 2 Cartografia 2
alberi genealogici alberi genealogici
Racconti, leggende Racconti, leggende
Archeologia Archeologia
Cartografia Cartografia
Poesia, Teatro Poesia, Teatro
Glossario Glossario
Dei Vicariati di Talmassia e Campolongo Dei Vicariati di Talmassia e Campolongo
Delibere di Giunta Delibere di Giunta
Siti web Siti web

Ultime dal muro...
muro Foto Tarmassia Calcio 1999-2000
di F.G. - 17:55 (09/01/2017)
Buonasera, sto cercando foto relative al Tarmassia calcio della stagione 1999-2000 o forse 1998-99. L'annata dei ragazzi era 1989 categoria pulcini. Sarei grato a chi me le inviasse. a: info@tarmassia.it Cordiali saluti.
muro wipiyior
di Johne52 - 09:55 (27/09/2016)
Wow! This could be one particular of the most useful blogs We've ever arrive across on this subject. Actually Excellent. I'm also an expert in this topic so I can understand your hard work. fegdbdagfdeb
muro SOS foto sagra
di Stefano - 22:09 (29/06/2016)
Stiamo cercando foto della sagra di Tarmassia (anni '60-'70-'80-'90) per una mostra a settembre. Saremo grati a chi ce le inviasse a: info@tarmassia.it. Grazie!
archivio storico Scrivi sul muro!
Utenti collegati
Stanno visitando il sito 61 utenti
tarmassia.it

«Spero sia l’inizio di una favola. E sogno il mio primo gol, magari a S. Siro contro la Juventus»

2004 nov 17 - Meggiorini, l’esordio in A è un attacco di felicità

Sim.Ant.

IL PROTAGONISTA
Il sole al Sant’Elia l’ha visto solo lui. E’ successo quando Roberto Mancini si è soffiato via dal naso i capelli che gli erano scesi sulla faccia ad infastidirlo ancora di più, e si è messo a cercare in giro la soluzione dei suoi problemi. Un cenno, nessuna parola. Riccardo si alza, si scalda, si sente bruciare dentro. Poi vede l’Inter riprendere quota. Poi vede arrivare anche il suo momento. Cagliari-Inter si blocca al minuto 87: esce Favalli entra Riccardo Meggiorini, attaccante veronese, diciannove anni, un sogno nel cassetto: giocare in serie A. Meggiorini, è andata come doveva andare?
«E’ andata anche meglio di come doveva andare. Sono entrato in campo, ho giocato fianco a fianco con Martins e Adriano, e siamo riusciti anche a pareggiare a tempo scaduto».
Martins pareggia e lei è uno dei prima a scattare verso il nigeriano?
«Momenti del genere non li devi perdere per strada. Io ero lì, e volevo abbracciare tutto quello che mi stava attorno».
Rivediamo il film del suo debutto. L’attesa come è stata?
«Non c’è stata attesa. Quando Mancini mi ha detto di scaldarmi mi sono fatto prendere da un attacco di felicità. Sentivo che sarei entrato, sentivo che il sogno poteva diventare realtà. Non sentivo nessuna tensione».
Entra, l’Inter rincorre, prende posizione là davanti e pensa. Che cosa pensa?
«Guardo Adriano, guardo Martins e penso: devo sbagliare il meno possibile. Loro sono campioni, ma se io sono qui vuol dire che mi è stata data la possibilità di giocare al loro fianco. Non devo fare brutta figura. E abbiamo pareggiato».
Di solito questi sono momenti da conservare dentro una foto. Si è già procurato la sua immagine per la vita?
«La foto ricordo dice? Io e tutti gli altri che abbracciamo Martins. Nella festa c’era anche Meggiorini».
Fischio finale, fine della favola?
«No, spero sia solo l’inizio. Il mio obiettivo, comunque, è quello di continuare a fare bene con la Primavera. Devo procedere per gradi, non posso bruciare le tappe».
Martins chi è?
«Un ragazzo che ha bruciato le tappe e che quando mi fa salire sulla sua Porsche, parte sempre sgommando. Forse il suo destino è proprio quello di partire accelerando. Non si ferma mai».
Adriano?
«Si parla poco con lui, comunque, è un buono. L’immagine che le telecamere riversano in tv è la stessa che abbiamo noi nello spogliatoio».
Un veronese vestito di nerazzurro tifa per forza Inter?
«Assolutamente. La mia passione si divide tra Hellas, la squadra della mia città e la Fiorentina».
Perché la Fiorentina?
«Tra le tifoserie di Verona e Fiorentina è nato in passato un rapporto di rispetto e simpatia. Io mi sono avvicinato ai viola. Tifo per loro e sognavo guardando giocare Batistuta».
Il poster che ha appeso in camera allora?
«No, in camera adesso ho appeso il poster di Adriano».
Il suo compagno?
«Sì, adesso posso dire: il mio compagno».
Dopo il debutto, di solito, un attaccante pensa al primo gol. Quando lo vorrebbe fare?
«Quando? Spero di segnare a San Siro, magari, contro la Juve. Sarebbe davvero il massimo della vita».
(sim.ant.)

(n.d.r. nella stessa pagina, al centro)
CHI È
Riccardo Meggiorini
è nato ad Isola della Scala il 4 settembre 1985. Inizia a giocare nei Pulcini del Tarmassia e nella stagione ’97-’98 passa al Verona, dove trova come allenatori Flavio Casagrande e Giovanni Frinzi. Dopo il secondo anno di Giovanissimi viene ceduto alla Nova Serenissima Bovolone. Gioca negli Allievi Sperimentali dove segna 48 gol in 26 partite, che gli schiudono le porte della prima squadra. In 25 gare di Eccellenza timbra il cartellino per 13 volte e guadagna così la convocazione nella Rappresentativa regionale Juniores di cui è stato capocannoniere alla finali nazionali di Fiuggi con 6 gol in 4 partite. Il presente dice Inter. Con la maglia della Primavera di Bernazzani l’attaccante veronese decide un derby regolando il Milan con una doppietta, che lo manda in copertina. Fino a Cagliari, il debutto, l’inizio, forse, di una nuova storia.
(sim.ant.)


fonte: L'Arena di Verona - mercoledì 17 Novembre 2004


Vedi anche:
 (Notizie -> Editoriali) "Meggiogol debutta in serie A e l'Inter pareggia"
 (Notizie -> Editoriali) "2005 genn 18 - Meggiorini “Un giorno mi ricorderò di mister Testi""

Torna indietro

Copyright © 2002 Credits. Tutti i diritti sono riservati.